#pensierianudo n*15

Vi capita mai di aggrapparvi a qualcosa, crederci e investirci tanto tempo da perdere di vista l’insieme delle cose, dimenticare perchè lo stavate facendo e non vedere che quella cosa in realtà è diversa da come la vedete e che vi sta lentamente portando al largo? Addormentarvi su qualcosa che sembra solido e certo per la pigrizia di non rimettere in discussione le certezze che ci fanno tanto star bene. E’ facile dormirci sopra. Chiudere gli occhi e accettare quel che viene perchè ormai si ha investito troppo tempo e cambiare idea, scendere, diventa complicato e forse un pochino pauroso. Non si sa dove si mettono i piedi, non si a se l’acqua nuova in cui ci si dovrebbe buttare sia salmastra o dolce, profonda o meno. E non si sa nemmeno cosa sia meglio tra le alternative possibile. Ecco io in questo momento mi sento così. Ho la tendenza a buttarmi a capofitto nelle cose, fare fare fare dimenticando il perchè lo faccio e questo è un momento delicato dove inizio a svegliarmi da un torpore e a farmi delle domande: dove sto andando? devo saltare giù o resto su? E se richiudo gli occhi e faccio finta di niente ?

“Pensieri a nudo” è un progetto personale che condivido settimana dopo settimana su instagram e puoi seguirlo cercando #pensierianudo; oppure puoi seguire @elettraillustration così non ti perdi proprio nulla.

  • Share post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *