#pensierianudo n*19

Quante cose mi perdo concentrando lo sguardo sul negativo? Magari è solo qualcosina…Ma è un qualcosina che se solo riuscissi a vederlo mi aprirebbe le labbra in un sorriso. Invece no, non vedo lo sfavillio dei colori sulle foglie, ma solo alberi sempre più nudi e freddi. Mi chiudo nella malinconia. E sono arrabbiata… non so se più con le stagioni, che mi fregano sempre rubandomi i grilli, la luce, le angurie…O se sono più arrabbiata con me stessa che, lustro dopo lustro, ci resto sempre male e non riesco proprio a godermela. Dietro a me cascano foglie dorate e potrebbero pure cadere asteroidi, ma io son qua che fisso una pozzanghera concentrando i miei sforzi a contare quante lune mi separino dal ritorno della luce. Quanti noviluni mancano per conquistare quella maturità mentale che mi accompagni lo sguardo su quello che potrebbe rendermi felice anche quando il mondo sembra andare storto? Sono sicura che qualcosina di positivo c’è sempre e a tratti riesco anche a vederne il riflesso in queste pozzanghere che a periodi fisso ossessivamente, ma è un percorso lungo, ma già vederlo a tratti fa distendere un pochino quel cruccio che mi cucio tanto bene addosso.
#pensierianudo n*19

“Pensieri a nudo” è un progetto personale che condivido settimana dopo settimana su instagram e puoi seguirlo cercando #pensierianudo; oppure puoi seguire @elettraillustration così non ti perdi proprio nulla.

  • Share post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *